realizzazione sito web by Pix web design agency

Il Sistema NCS

The Universal Language of Colour

NCS®© è lo strumento colore professionale maggiormente utilizzato nei settori quali pitture e vernici, automotive, arredo, laminati, ceramiche ecc.
Con il Sistema NCS®© non solo potrete codificare i vostri prodotti dandogli un ulteriore valore aggiunto, ma consegnerete al progettista uno strumento completo che gli permetterà di accostare e abbinare prodotti e materiali diversi con grande facilità ed efficacia nei risultati costruendo abbinamenti a contrasto o tono su tono.

Scarica il documento "ColourMarketing ColourHarmonies" che ti mostrerà, in maniera semplice ed intuitiva, le potenzialità del Sistema NCS®© .

Controlla tutte le aziende che già utilizzano il Sistema NCS®©.


NCS – Natural Colour System®© è un sistema logico di ordinamento dei colori che si basa sul modo in cui questi vengono percepiti.

Il Sistema NCS - Natural Colour System in 3 dimensioni

Per mezzo del Sistema cromatico NCS, ogni possibile colore di superficie può essere descritto ed identificato con uno speciale codice (Notazione NCS).

Il Sistema NCS, ideato e sviluppato da NCS Colour AB di Stoccolma (Svezia), si basa su più di 70 anni di ricerca sul colore ed è oggi il Sistema cromatico più diffuso ed utilizzato a fini pratici a livello mondiale da aziende produttrici di materiali, architetti e designer. Attraverso il Sistema NCS è facile analizzare, scegliere, comunicare e controllare i colori.

La versatilità del sistema NCS è dovuta anche al fatto che il suo utilizzo esula dal materiale dove andranno poi applicati i colori che vengono individuati.

Il Sistema NCS viene definito come: “The universal language of colour” perché aiuta i professionisti del colore in tutto il mondo, con un linguaggio univoco che non lascia spazio a errori di comunicazione.

Come funziona NCS®©

I sei colori elementari

Il  Sistema NCS si fonda sui sei colori elementari , colori non associabili a livello percettivo ad alcun altro colore: bianco (W), nero (S), giallo (Y), rosso (R), blu (B) e verde (G).

I sei colori elementari alla base del Sistema NCS - Natural Colour System

Le notazioni dei colori NCS si basano sulla somiglianza con questi sei colori elementari.


Lo spazio dei colori NCS

Lo Spazio dei colori NCS

 

I 6 colori elementari vengono disposti graficamente in uno spazio tridimensionale dove è possibile rappresentare le relazioni tra tutti i colori in funzione della loro maggiore o minore somiglianza con i colori elementari stessi.
In questo modello tridimensionale, che è chiamato lo spazio dei colori NCS, tutti i colori di superficie immaginabili possono avere una specifica collocazione, e quindi una esatta notazione NCS. Per rendere più facile la comprensione degli elementi costituenti la notazione NCS, il doppio cono e’ diviso in due modelli bidimensionali, il Cerchio dei Colori NCS e il Triangolo dei Colori NCS.

 


Il Cerchio dei colori NCSIl cerchio dei colori NCS

Il Cerchio dei Colori NCS e’ una sezione orizzontale che taglia nel mezzo lo spazio dei colori NCS; in tale cerchio i quattro colori elementari sono situati ai quattro punti cardinali. Spostandoci sul cerchio dei colori NCS si individuano i diversi piani di tinta (Hue) che sono definiti attraverso la loro somiglianza con uno o due colori elementari cromatici. Per individuare la tinta è necessario specificare i colori elementari coinvolti e indicare con un numero i relativi valori. La somma dei 2 valori deve sempre dare 100. Il valore relativo al primo colore viene sottointeso. Nella figura e’ indicata la tonalità G30Y, ovvero un colore che appare per il 70% verde e per il 30% giallo.

 

 


 

IlIl Triangolo dei colori NCS triangolo dei colori NCS

Il Triangolo dei Colori NCS e’ una sezione verticale dello spazio dei colori NCS. La base del triangolo e’ la scala dei grigi che va dal bianco (W) al nero (S), e il vertice del triangolo rappresenta la massima cromaticità (C) per un particolare piano di tinta, in questo caso di G30Y.
Sul Triangolo NCS si individua la nuance di un colore, ovvero il rapporto tra la sua parte cromatica e la relativa parte acromatica. La parte acromatica è data dalla somiglianza con il bianco (W) e con il nero (S) elementari. La Cromaticità (C) è invece un parametro unico.
Nell’esempio lo stimolo ha un grado di nerezza (S) di 30, un grado di bianchezza (W) di 50 e un grado cromaticità (C) di 20.
30 + 50 + 20 = 100

 


La notazione NCS

Nella notazione NCS riportata in basso, 3020 indica la nuance, cioè il grado di somiglianza con il nero (S) e con la massima cromaticità (C).

 3020-G30Y esempio di notazione NCS

In questo caso la nerezza (s) è del 30% e la cromaticità (c) è del 20%. La tonalità G30Y indica la somiglianza in percentuale del colore a due colori elementari, in questo caso, verde (G) e giallo (Y). G30Y indica un verde con un 30% giallo. I colori grigi neutri sono privi di tonalità (hanno quindi cromaticità uguale a 0) e sono determinati solo dalla nuance seguita da -N, in quanto colore neutro. 0300-N è il bianco, seguito da 0500-N, 1000-N, 1500-N, ecc. fino al 9000-N, che è il nero. La lettera S che precede la notazione NCS completa (S 3020-G30Y) significa che il campione NCS è Standard e fa parte di NCS Edition 2.

 


PER AVERE MAGGIORI INFORMAZIONI RIGUARDO IL  FUNZIONAMENTO DEL SISTEMA NCS, VISITA LA SEZIONE DEDICATA NCS TRAINING ON-SITE!

ESPLORA IL SISTEMA NCS IN 3D CON IL NUOVO SOFTWARE NCS NAVIGATOR!