Blog

NCS / News  / Bruno Zevi, uno storico scomodo

Bruno Zevi, uno storico scomodo

Prosegue la brillante iniziativa di Ceramiche Refin sui profili dei professionisti di punta (teorici e progettuali) del secolo scorso

Il secondo incontro del ciclo dedicato ai maestri dell’architettura italiana del ‘900 riguarda un personaggio di primissimo piano: Bruno Zevi. Attivo principalmente come studioso, Zevi ha lasciato un’eredità culturale e numerose pubblicazioni che, a tutt’oggi, rappresentano una preziosa chiave interpretativa dell’architettura moderna.

Anche questa conferenza, in programma per il 21 giugno, si terrà presso RefinStudio, a Milano, in via Melone 2 – Orario: 17 – 19.

Gli interventi di Luca Guido (visiting associate professor of Architecture, The University of Oklahoma), Emanuele Piccardo (critico di architettura, direttore archphoto.it) e di Paolo Portoghesi (architetto e accademico di San Luca) saranno coordinati da Luca Gibello, direttore de Il Giornale dell’Architettura.